Stella Splendente-Real San Gennarello 2-2:i biancorossi mettono al sicuro la salvezza

Bastava un punto per la matematica salvezza e quel punto è arrivato. Sudato, sofferto e giunto nel finale, ma conquistato. Il Real San Gennarello pareggia nuovamente contro lo Stella Splendente sul campo De Cicco di Sant’Anastasia e si garantisce il giusto margine sulla zona playout per la permanenza in Prima Categoria.

LA PARTITA – Nel primo tempo occasioni da una parte e dall’altra con D’Ambrosio e Annunziata sin da subito reattivi. Il Real San Gennarello al 40’ però passa: rasoiata di Kadam dalla lunga distanza e secondo gol consecutivo per l’esterno della squadra di Iovino. Passa solo un minuto e Beato sfiora il raddoppio sotto misura.La prima frazione si chiude con gli ospiti in vantaggio. Nella ripresa lo Stella Splendente pressa alto e chiude il Real nella propria metà campo. Al 17’ i padroni di casa pareggiano i conti con Oncia. Lo stesso Oncia, dopo solo due minuti, con una grande azione personale in area di rigore, batte Annunziata per un sorpasso improvviso che porta lo Stella sul 2-1. Il Real sembra mollare la presa. Nel finale di partita per un fallo in area viene assegnato un calcio di rigore per lo Stella. Dal dischetto però Piccirillo manda a lato alla destra di Annunziata. Al gol fallito, come spesso accade, segue il gol segnato dell’avversario. Al 48’ ancora su un’invenzione di Kadam, Pellecchia è abilissimo a colpire al volo di prima di destro e ad insaccare alle spalle di D’Ambrosio per il 2-2 finale. Il pareggio agguantato al termine consente al Real San Gennarello di salvarsi con una giornata di anticipo. Ancora tutto aperto invece, per lo Stella Splendente che spera ancora nei playout.

 

Stella Splendente: D’Ambrosio, Caiazza, Scippa, Piccirillo, Zobel, Vecchione, Guadagno, Atene, Rea, Oncia, Oriente. All. Matrisciano

Real San Gennarello: Annunziata, Velardo, Piccini, Capasso, Kadam, Amato, Velotti, Fabbrocile (dall’80’ Asile), Pellecchia, Abbate, Beato. All. Iovino

Marcatori: Kadam 40′, Oncia 61′, Oncia 63′, Pellecchia 93′